x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Sarà la SharkWerks la Porsche Cayman GT4 perfetta?

3 gennaio 2018
a cura della redazione
Alla Porsche Cayman GT4 mancava qualcosa per essere davvero perfetta. SharkWerks sarà riuscita a metterci sopra la famosa ciliegina?
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Senza dubbio, la Porsche Cayman GT4 è una delle migliori automobili sportive degli ultimi tempi. Qui ad evo ha convinto tutti, anche perché è riuscita a tener testa anche alla illustre sorella 911 GT3 RS, grazie ad un fantastico controllo del telaio, alla precisione dello sterzo, ad una qualità di guida pari a quella di sportive che costano tre volte tanto. Ma mancava ancora qualcosa... un guizzo di genialità per renderla davvero perfetta.

    Ci prova SharkWerks

    Sarà la SharkWerks la Porsche Cayman GT4 perfetta?

    Così bisogna andare fino in California per scoprire se quella ciliegina sulla torta esiste. SharkWerks modifica le 911 da più di dieci anni e ora ha deciso di mettere le mani anche sulla Cayman: "Questa è la nostra interpretazione di come dovrebbe essere una Porsche Cayman GT4 RS" dice il fondatore Alex Ross. "Basta guardare alle differenze fra 911 GT3 e GT3 RS – volano alleggerito, aerodinamica più efficace e più potenza. E' esattamente ciò che abbiamo fatto con la nostra GT4".

    Ma non solo: SharkWerks è intervenuta sulle principali debolezze della GT4: il motore da 380 Cv della Carrera S, a cui manca la grinta di un Porsche Motorsport e il cambio, come sempre dotato di rapporti semplicemente troppo lunghi. Per ora ci sono giusto 50 Cv in più grazie ad una nuova aspirazione e ad un nuovo scarico, ma SharkWerks sta lavorando ad un aumento di cilindrata a 4.3 litri.

    La prima e la seconda marcia restano come sono (costerebbe troppo intervenire lì), mentre la terza, la quarta e la quinta sono molto più corte. Per la sesta, invece, si può scegliere se applicare la stessa modifica o lasciarla com'è. Su una GT4 di serie si tende ad usare prevalentemente seconda e terza e con quest'ultima tocchi i 160 km/h, perciò generalmente non serve infilare la quarta; ora, dice Ross, si possono sfruttare meglio terza e quarta, di conseguenza cambiare sullo stesso piano al posto di passare continuamente da seconda a terza e viceversa.

    Su strada

    Sarà la SharkWerks la Porsche Cayman GT4 perfetta?

    Sulla Angeles Crest Highway la Cayman di SharkWerks è stupenda. E con la benedizione della Polizia locale è anche meglio: ci sentono fare su e giù e, quando ci fermiamo per fare due scatti, ci chiedono giusto di non invadere la corsia opposta e di continuare pure a divertirci. Certo la GT4 è già bella di suo, ma con un nuovo mega-alettone e tutti gli altri piccoli elementi aerodinamici appena introdotti è anche più cattiva.

    Lo scarico è stato realizzato in collaborazione con Cargraphic e suona un gran bene, da vero Porsche Motorsport, molto vicino all'ululato di una GT3; certo sarebbe tutto più galvanizzante se anche il motore avesse ricevuto quel "guizzo" in più, ma c'è comunque un certo miglioramento nella risposta, anche se gira sempre fino a 8000 invece di cercare i 9000. Non vediamo l'ora di provare i 4.3 litri di SharkWerks...

    Questo "nuovo" cambio fa effettivamente una gran differenza: il cambio Porsche è già un capolavoro, ma con la seconda e la terza ora più vicine c'è qualcosa di molto corsaiolo nella cambiata, con la voce del motore che varia appena quando infili la marcia superiore. E' un accenno ad una cambiata da rally e regala sempre un sorriso. Su questa strada, poi, le rapportature sono spaziate perfettamente e la "schiena" in più dell'aumento di potenza contribuisce a una spinta più consistente. Finisci per cambiare molto più spesso di prima e quindi, per un'auto che sfoggia il suo cambio come un delizioso fiore all'occhiello, è decisamente un grosso miglioramento.

    Per il telaio, SharkWerks non ha previsto alcuna modifica – Ross dice che è la prima volta in vita su che non sente la necessità di modificare alcunché – ma volendo c'è un nuovo differenziale più robusto di quello di serie. Quanto costano le modifiche di SharkWerks? Le modifiche al cambio, che comprendono rapporti, LSD, volano e frizione richiedono $15.000; quelle per il motore $6000, mentre per i nuovi elementi aerodinamici ci vogliono $2500. Totale: $23.500 (circa 20.000 Euro).

    © RIPRODUZIONE RISERVATA