x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Prodotta la Porsche 911 n° 1.000.000 (e 700.000 ancora circolano)

11 maggio 2017
di Davide Saporiti
54 anni fa debuttava la prima Porsche 911. Ne ha fatta di strada...
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11

    La Porsche 911 n°1.000.000 è di colore Irish Green, con cerchi tipo Fuchs, badge dorati, interni pied-de-poule e legno, piccoli, grandi dettagli per celebrare un traguardo mica da ridere... Osserva per la prima volta il mondo coi suoi occhioni ovali: è un mondo molto diverso da quello che aveva visto la sua antenata, la prima 911 che debuttò ben 54 anni fa. Oltre quel portone ci sono più SUV che sportive – lo scorso anno Porsche ha venduto 32.365 unità della 911, numeri ridicoli in confronto a quelli dei crossover che circolano oggi sulle strade di tutto il mondo; nel 2013, le Cayenne prodotte sono state 500.000, dieci anni dopo l'inizio della produzione. Facile, quindi, che raggiunga e sorpassi il traguardo della sorella 911 ben prima dei prossimi quarant'anni... Ma sarà un traguardo altrettanto romantico e passionale? Ne dubitiamo fortemente.

    Altre vetture hanno raggiunto e superato un traguardo simile – vedi Corvette con 1.5 milioni di esemplari o MX-5 (Miata!) che raggiunge e supera il milione ben prima di Porsche – ma probabilmente la 911 è la vettura che meglio ha saputo restare fedele a se stessa, con una linea e un'atmosfera praticamente invariate in mezzo secolo di vita, riuscendo addirittura a declinarsi in decine di varianti per incontrare i gusti di qualunque genere di appassionato.

    La Porsche 911 numero 1.000.000 non sarà oggetto della feroce speculazione che oggi va tanto di moda: non è in vendita. Sta già preparando le valigie per un viaggio intorno al mondo, dove sfoggerà i sei zeri della sua targhetta dorata e si godrà l'imbarazzo di chi l'ha sempre derisa per il suo motore a sbalzo e l'ammirazione di chi ha sempre creduto in lei. Dopodiché, si godrà il meritato riposo al Museo Porsche, dove, certamente, andremo a porle i nostri omaggi.

    Onore a te, 911.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA