x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

La nuova GT3 RS scende sotto i 7 minuti alla Nordschleife

23 aprile 2018
di Tommaso Ferrari
La 911 più pura di tutte raggiunge uno straordinario risultato
  • Salva
  • Condividi
  • 1/4

    Le insistenti voci che vedevano la 911 991.2 GT3 RS sotto i sette minuti – stabilendo un incredibile record personale – al circuito della Nordschleife erano sbagliate. Di circa 0,4 secondi. La verdissima Porsche ha infatti girato in 6’56’’4 min (invece di 6’56’’) abbassando di 24 sconcertanti secondi il record del precedente modello, e battendo persino sua altezza reale, la Porsche 918 Spyder. Lo straordinario risultato è stato raggiungo dal Team Porsche e dal pilota francese Kevin Estre, che si è alternato alla guida con il secondo pilota Lars Kern, cui tempi sono risultati differenti di pochissimi decimi di secondo, per dare l’idea di quanto sia veloce ma anche maneggevole e naturale questa GT3 RS. L’ultima delle Porsche più ‘track-focused’ del marchio tedesco è il terzo modello della casa a scendere sotto la barriera dei sette minuti, e onestamente il fatto che sia risultata solo nove secondi più lenta della turbocompressa GT2 RS è il traguardo più grande di tutti. Con 180 cavalli e moltissima coppia in meno, il flat six aspirato da 520 cavalli ha dovuto dimostrarsi semplicemente egregio per guadagnarsi questo risultato, e le prestazioni sono state sorprendentemente vicine a quelle della sua omonima da corsa.

    La nuova GT3 RS scende sotto i 7 minuti alla Nordschleife

    Estre ha dichiarato: “Questo giro è stato per me un’esperienza sensazionale. In particolare sulle curve veloci e in frenata le prestazioni della GT3 RS sono incredibilmente simili a quelle della nostra GT3 R da gara. Questo lo si deve anche alla nuova generazione di pneumatici sviluppati per le sportive omologate da strada. Il propulsore della GT3 RS mi piace moltissimo. Arrivare fino a 9.000 giri al minuto con un sei cilindri è semplicemente fantastico. Il rombo fa sognare e la coppia motrice è fenomenale.” Anche Andreas Preuninger – il responsabile dei modelli GT – è soddisfattissimo del tempo ottenuto, visto che dimostra la maneggevolezza e le qualità di questa Porsche, oltre ad aggiungere di esser molto felice di aver visto Estre e Lars divertirsi come matti dietro il volante della GT3 RS. I 520 cavalli della Porsche le permettono di scattare da 0 a 100 in 3,2 secondi e di raggiungere la velocità di punta di 312 km/h, anche se ovviamente la parte più importante è rappresentata dal telaio derivato dalle competizioni, dalle gomme specifiche Michelin Pilot Sport Cup 2 R e dall’ammirevole bilanciamento che Preuninger è riuscito ad instillare in questa 911. La GT3 RS però non è fenomenale solo lungo il solito circuito tedesco, ma anche su strada, quindi se vorrete provare le stesse emozioni dei due piloti Porsche preparatevi a sborsare oltre 201.000 euro.

    La nuova GT3 RS scende sotto i 7 minuti alla Nordschleife
    © RIPRODUZIONE RISERVATA