x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Jaguar E-Type terza serie: il resto mod che non ti aspetti

3 August 2018
di Tommaso Ferrari
Un'azienda inglese ha modificato completamente una delle E-Type meno amate in qualcosa di fantastico
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7

    Adoro la E-Type, letteralmente. Sono uno di quelli che considerano la coupé/spyder Jaguar una delle vetture con il design più incantevole e elegante di sempre, oltre ad avere un motore (il sei cilindri) dal sound commovente. Una delle pochissime auto che può tenerle testa o dare più emozioni e che mi viene in mente al momento è ovviamente una Eagle Speedster. Ma non tutte le E-Type sono meravigliose allo stesso modo: non ne esistono di brutte, ma mentre c’è chi ucciderebbe per avere una prima serie, non farebbe altrettanto per la terza che perde la copertura in vetro per i fari, ha luci posteriori molto meno affascinanti sotto il paraurti, insieme ad una linea e in particolare un frontale non più così proporzionato e elegante. L’azienda chiamata E-Type UK però ha posto rimedio alla cosa, creando uno degli ormai famosi ‘resto mod’ in puro stile Jaguar, senza esagerare e mantenendo la raffinatezza del modello.

    Jaguar E-Type terza serie: il resto mod che non ti aspetti

    La terza serie ha subito lavori per 3.000 ore di manodopera portando il 5.3 litri V12 fino a 6.1 litri per una potenza totale di 290 cavalli alla ruota. D’accordo, ci si poteva aspettare un po’ di più da una cilindrata così, ma il motore di certo ora sarà molto più pronto, reattivo, e con tantissima coppia. Oh, e c’è uno scarico artigianale in acciaio inossidabile in modo che il V12 abbia una voce stupenda. Le 3.000 ore necessarie per il restauro e le modifiche sono state sfruttate in maniera egregia: il telaio è stato irrigidito, lo sterzo appesantito, vi sono freni ispirati alle corse e sospensioni regolabili; su una Jaguar E-Type. Bello vero? Il cambio – e noi puristi non possiamo che esser felici – è un manuale a cinque marce, i cerchi a raggi sono da 16 pollici e le gomme sono Michelin nuove di zecca. Tutte queste modifiche la devono rendere fantastica da guidare, ma anche il lato lussuoso e GT non è stato trascurato visto che gli interni sono stati completamente rifatti su misura con sedili riscaldati in pelle presi da una XJS, Bluetooth, fari a Led e chiusura centralizzata. Questa E-Type è stata appena consegnata al proprietario, ad un prezzo sconosciuto, ma che probabilmente supera quello della meravigliosa Serie 1… voi che scegliereste?

    Jaguar E-Type terza serie: il resto mod che non ti aspetti
    © RIPRODUZIONE RISERVATA