x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

La Aston Martin Valkyrie potrebbe battere la 919 Evo

4 July 2018
di Tommaso Ferrari
Secondo il boss Red Bull la Valkyrie rappresenterà una temibile avversaria al Nurburgring
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Non abbiamo ancora avuto il tempo di riprenderci dallo sbalorditivo record ottenuto da Porsche la scorsa settimana al Nurburgring che già si inizia a parlare di come poter abbassare ulteriormente quel primato. 5’19’’54 min è un valore difficile da credere ancora adesso per un circuito lungo quasi 21 chilometri e dove Porsche ha abbassato il precedente e leggendario record di quasi un minuto, eppure una certa casa dalle parti di Gaydon ha in serbo una sorpresa. Esatto, l’Aston Martin. E ancora più esatto, la Valkyrie. Christian Horner – il principale del team Red Bull – dopo una chiacchierata con Racefans al Gran Premio d’Austria ha detto: “non sono sicuro che una vettura di Formula 1 potrebbe farlo, ma penso che la Valkyrie potrebbe essere una contendente”. La 919 Evo è un mostro da Endurance che si è liberato di tutti i vincoli e le restrizioni per diventare persino più veloce di una monoposto a Spa, ma la Valkyrie – e molto probabilmente si parlerà della Valkyrie AMR Pronon sembra meno sconvolgente.

    La Aston Martin Valkyrie potrebbe battere la 919 Evo

    La vettura creata da Adrian Newey monterà un V12 6.5 litri con oltre 1.130 cavalli con un peso intorno ai 1.000 chili e un cambio sequenziale Ricardo a sette marce, e si vocifera di una deportanza superiore ai 1.800 chili alla massima velocità. Materiali ultraleggeri, i migliori ingegneri, i test e l’obiettivo di una macchina straordinaria; alla Aston Martin non si sono fatti mancare nulla. Andy Palmer promette che la Valkyrie sarà in grado di girare a Silverstone veloce come una Formula 1… esattamente ciò che è in grado di fare ora la Porsche. Verranno prodotte 150 versioni stradali e 25 da gara, ma a noi ne basta solo una per vedere di cosa è capace al ‘Ring, anche se tutta questa rincorsa a record così assurdi sta diventando sempre più difficile da capire.

    La Aston Martin Valkyrie potrebbe battere la 919 Evo
    © RIPRODUZIONE RISERVATA